I soggetti privati, proprietari di alloggi sfitti,  inoccupati  o di spazi abitativi liberi,    che sono disponibili ad accogliere in via temporanea i profughi ucraini in fuga dalla guerra, possono segnalare la propria disponibilità  compilando il modulo messo a disposizione dalla Regione Veneto a questo link:  https://bit.ly/OspitalitàRegioneVeneto

L’accoglienza dei profughi ucraini, in arrivo nella nostra provincia, viene organizzata dalla Prefettura di Padova attraverso i Centri di Accoglienza Straordinaria (CAS), gestiti da operatori economici/cooperative a cui la stessa Prefettura ha affidato il servizio di accoglienza. 

I cittadini interessati (che già ospitano o hanno comunicato la disponibilità ad ospitare),  al fine di regolarizzare e/o contrattualizzare l’accoglienza dei profughi ucraini,  possono contattare direttamente il gestore (cooperativa) di uno dei  Centri di accoglienza (CAS) presenti nell’elenco allegato.

Hanno già dato disponibilità ad operare sul nostro territorio le seguenti cooperative:

COOP. CONSORZIO VENETO INSIEME – referente TOSATO PAOLO – cell.  3478866805 – mail: sviluppo@venetoinsieme.it   

COOP. PERCORSO VITA – referente PAVANELLO IRENE – cell.  3463106015 – mail: migranti@percorsovitaonlus.it

COOP. CITTA’ SOLARE – referente PERUZZO ANDREA – cell. 3923789599 – mail: andrea.peruzzo@cittasolare.org

06/04/2022